Ti trovi qui:Home»Protezione civile»Ordinanza sindacale per taglio rami e alberi posti in proprietà privata, interferenti con la sede ferroviaria

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 12 Aprile 2021 13:15

Ordinanza sindacale per taglio rami e alberi posti in proprietà privata, interferenti con la sede ferroviaria

E' stata pubblicata l'ordinanza sindacale contingibile e urgente per taglio rami e alberi posti in proprietà privata, interferenti con la sede ferroviaria e mitigazione rischio incendi sul territorio comunale di Gavorrano in applicazione al d.p.r. n. 753/1980 e s.m.i.

 Con propria ordinanza n° 30/2021 il Sindaco ordina:

A tutti i proprietari, possessori, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza di fabbricati o di immobili con qualsiasi destinazione d’uso adiacenti alla sede ferroviaria in territorio comunale di Gavorrano, ciascuno per la particella catastale di propria competenza ,e nel rispetto di eventuali vincoli paesaggistici o ambientali esistenti ex D.Lgs 42/2004 e s m i, nell’immediato e comunque nel più breve tempo possibile dalla data di pubblicazione della presente ordinanza, di:

  • tagliare rami,arbusti e/o alberi insistenti sulla loro proprietà, posti a dimora difformemente rispetto ai disposti degli art.52 e 55 del D.P.R .753/1980 ,sopra riportato, che in caso di caduta possano interferire con l’infrastruttura creando possibile pericolo per la pubblica incolumità ed interruzione del pubblico esercizio ferroviario;
  • provvedere a tenere sgombri i terreni fino a 20 metri dal confine ferroviario da covoni di grano,erbe secche e da ogn materiale combustibile nonché a circoscrivere i fondi coltivati, appena mietuti, mediante una striscia di terreno solcato dall’aratro e larga non meno di 5 metri che dovrà essere costantemente tenuta sgombra da seccume vegetale. La presente ordinanza è immediatamente esecutiva.

 Per leggere l'ordinanza integrale:

Ordinanza 30/2021