Ti trovi qui:Home»Amministrazione trasparente»Bandi di gara e contratti»Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura»Avvisi e bandi»Gare concluse»Avviso pubblico per l'acquisizione di manifestazioni di interesse e contestuale presentazione di progettualità per la gestione dei servizi museali di Gavorrano e del servizio di informazione e accoglienza turistica presso la Porta del Parco

Avviso pubblico per l'acquisizione di manifestazioni di interesse e contestuale presentazione di progettualità per la gestione dei servizi museali di Gavorrano e del servizio di informazione e accoglienza turistica presso la Porta del Parco

Avviso pubblico per l'acquisizione di manifestazioni di interesse e contestuale presentazione di progettualità e preventivi di spesa, finalizzato all’affidamento diretto, ai sensi dell'art. 1, commi 1 e 2, del d.l. n. 76/2020 così come modificato dall'art. 51 del d.l. n. 77/2021, convertito dalla legge n. 108/2021, della gestione dei servizi museali di Gavorrano e del servizio di informazione e accoglienza turistica presso la Porta del Parco.

Il Comune di Gavorrano intende espletare un'indagine di mercato, con contestuale acquisizione delle offerte economiche e delle proposte progettuali, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, buona fede, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e pubblicità, al fine di procedere all'affidamento diretto, ai sensi dell'art. 1, commi 1 e 2, del D.L. n. 76/2020 così come modificato dall'art. 51 del D.L. n. 77/2021, convertito dalla Legge n. 108/2021, della gestione dei servizi museali di Gavorrano e di informazione e accoglienza turistica presso la Porta del Parco Archeologico e Tecnologico Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane - Tuscan Mining UNESCO Global Geopark, per anni 3 (tre) eventualmente rinnovabili per un ulteriore anno.

Si specifica che con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di gara, ma trattasi semplicemente di un’indagine conoscitiva finalizzata all’individuazione di un operatore economico cui affidare i servizi in oggetto, nel rispetto dei principi sopra detti.

Gli operatori economici interessati dovranno far pervenire le proprie offerte all'Ufficio Protocollo del Comune di Gavorrano, pena l'esclusione dalla procedura, entro le ore 12.00 del giorno 25/05/2022 esclusivamente tramite PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il recapito del messaggio di PEC rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione.

I messaggi di PEC devono contenere, pena l'esclusione, la seguente documentazione, debitamente compilata e sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa o da suo procuratore:

  • istanza di partecipazione (modello allegato A);
  • offerta tecnica (modello allegato B);
  • offerta economica (modello allegato C).

La documentazione dovrà essere resa utilizzando esclusivamente lo schema i modelli allegati.

L’affidamento potrà avere luogo anche nel caso di presentazione di una sola offerta, purché ritenuta conveniente. La stazione appaltante si riserva comunque la facoltà di non procedere all’affidamento dell’appalto o di procedere parzialmente nel caso in cui, dopo l’esame delle offerte pervenute, a suo insindacabile giudizio, ritenga eccessivo e/o antieconomico l’onere derivante dall’accettazione anche della migliore offerta pervenuta.

La procedura per l’affidamento del servizio verrà espletata tramite la Piattaforma telematica START di Regione Toscana.

ALLEGATI:

Informazioni aggiuntive

  • Data Pubblicazione: Martedì, 10 Maggio 2022
  • Data Scadenza: Mercoledì, 25 Maggio 2022
Salva
Gestione Preferenze Cookies
Il sito utilizza cookies di Analisi (Google Analytics) e Funzionali per la condivisione sui principali social network. Privacy-Policy
Accetta tutto
Rifiuta tutto
Funzionali
Condivisione social network
AddThis
Condivisione social network
Accetta
Rifiuta
Web Analytics Italia
Agenzia per l'Italia Digitale
Matomo
Accetta
Rifiuta